W la bicicletta

Il 3 giugno è la giornata mondiale della bicicletta!

Le ragazze della 2B del liceo linguistico si stanno preparando, anzi stanno proprio pedalando, non solo a colpi di pedale, ma giocando con le parole, rimando e ritmando e una dopo l’altra sono nate tante poesie, un vero inno a sua maestà la bicicletta .

Pedalando, pedalando… Pedalando, pedalando sono seduta sulla mia bici, guardando, guardando tutto il mondo con i miei amici. Respirando, respirando l’aria fresca della natura, sorridendo, sorridendo come una pittura. Aspettando, aspettando il mio caffè, pensando, pensando solo a te e a me.

Nina Obkircher 2B

 

Pedalando, pedalando, o in campagna o in città, si può andare di qua o di là. Quanto adoro queste pedalate, o nel caldo dell´estate oppure quando la pioggia rinfresca il viso e sulle labbra stampa sempre un gran sorriso. Per me la bicicletta è tutto ciò di cui ho bisogno, perché viaggiare con lei è il mio grande sogno. Chissà cosa mai farei, senza di lei, la mia amata bicicletta mi sta sempre vicina come un´amica tretta.                                                                                

Elena Bock 2.B          

 

Pedalando, pedalando. Sto pensando alla libertà che mi aspetta quando sono in bicicletta Una libertà che mi potrebbe portare fino alla Valletta Sto sentendo l’aria fresca che mi circonda Siamo sulla stessa lunghezza d’onda Sto ricordando momenti preziosi Solo io e mia bici trascorrendo minuti meravigliosi Sto immaginando la mia vita senza la bici E mi sono accorta che non sarebbe una bella vita Senza una bici con cui fare una gita! Pedalando, pedalando.

Alina Unterhuber Ganthaler 2B

 

Cara vecchia bicicletta Cara vecchia bicicletta, tu mi riempi di allegria. A volte vado piano, a volte in fretta, a volte da sola o anche in compagnia. Fin da piccola mi sei sempre piaciuta, e subito senza rotelle volevo andare. Moltissime volte sono caduta, però mi sono subito rialzata per riprovare. Pedalo in città o faccio una gita, con il vento che mi soffia nel viso. Se vado in discesa oppure in salita, sulle mie labbra appare sempre un grande sorriso. Che sia in montagna o anche al mare, pioggia, neve, sole o vento, non importa dove sto per andare, tu ci sei in ogni momento.

Nicole Longo, 2B

 

Inno alla bicicletta Pedalando e pedalando, una via senza fine, la felicità sta accelerando, e non avrà mai un confine. Mare, montagna e campi, l’aria mi batte sul viso, alla scoperta di nuovi luoghi, ma rimane sempre il mio sorriso. Sedendo sulla tua sella, cara bici lo dico a te, mi sono accorta, che non ce la farei senza di te. Rappresenti la libertà, posso portarti ovunque voglio, apprezzo la tua semplicità, grazie bici per esserci, sei il mio orgoglio.

Lea Ratschiller, 2B