Le spose bambine

Salviamo le spose bambine

La nostra classe quest’anno si occupa del progetto “violenza sulle donne” e ci è capitato di trovare un articolo sulle spose bambine . Stiamo parlando dell’India, del Nepal, del Mozambico, del Nicaragua e dell’Etiopia. La fotografa Stephanie Sinclair ha catturato alcune situazioni sulle bambine e i loro mariti. In questi paesi la percentuale dei matrimoni al di sotto dei 18 anni è del 44% , il 22% ha meno di 16 anni e il 2,6% non ne ha nemmeno 13.

Eccone alcuni:

1. Ghada, otto anni, Yemen
2. Tahani, dieci anni, Afghanistan;
Ha un marito di 31 anni, con il quale è sposata da quattro anni. Ogni volta che lo vedeva, andava a nascondersi.
 
3. Ghulam Haider, undici anni, Afghanistan
Sposata con un quarantenne. Ghulam ha dovuto abbandonare la scuola, come succede di solito in questi casi. Il suo sogno era diventare insegnante di Dari. Un sogno infranto da un matrimonio fin troppo precoce.
 
4. Noujoud Ali, dieci anni, Yemen;
È stata costretta dal padre a sposare un trentenne, perché l’uomo aveva ricattato la famiglia. Picchiata e stuprata, Noujoud è riuscita a scappare e a raggiungere il tribunale, dove ha chiesto aiuto a un giudice. Il matrimonio è stato annullato. Il parlamento è stato costretto ha esaminare una nuova legge per fissare un’età minima per i matrimoni.
 
5. Rajni Bhamwari, cinque anni, India;
La cerimonia è stata celebrata di notte, dato che i matrimoni tra minori sono proibiti. Tre fratelli sono stati uniti con tre sorelle. Questo avviene spesso per rafforzare i legami per proteggersi. Le sue sorelle maggiori si prendono cura di lei. Le bambine piccole come Rajni rimangono con la famiglia d’origine ancora qualche anno.