Due Mostre per la 5D: “RITRATTO D’ARTISTA” e “CRISI”

Spesso gli esperti discettano sulla necessità per un artista di frequentare l’Accademia e oltre per essere sicuro di poter dominare al meglio la tecnica e per affrontare con successo generi e tematiche artistiche impegnative. Eppure la fortunata compagine della classe 5D del Kunstgymnasium di Merano sembra poter dimostrare il contrario: non sono poche qui le studentesse appena diciottenni eppure talentate al punto da poter affrontare in scioltezza, e con ottimi risultati, il ritratto. Non si tratta di ritratti di gusto accademico ancorati alle certezze del “classico” ma vere e proprie interpretazioni contemporanee del concetto di ritratto. I soggetti sono otto artisti sudtirolesi che hanno prestato il proprio volto alla sperimentazione entusiasta delle studentesse. L’operazione, ideata da Ulrich  Egger, noto artista e professore al liceo artistico meranese, non solo permette lo scambio proficuo tra scuola e territorio ma getta le basi di quel rapporto di reciprocità e di dibattito artistico fra generazioni, la base insomma di ciò che il Lykeion prevede: approfondimento, discussione, scambio. Ma la classe 5D pare non essere neppure estranea  ad una delle tematiche centrali del dibattito sociale, oltre che intellettuale, del momento: la crisi. Concetto che le giovani studentesse interpreteranno a tutto tondo affrontando tanto la crisi economica quanto quelle esistenziale e interiore con installazioni, sculture, immagini e video. La prima aprirà i battenti a fine aprile presso la ESGALLERY di Erwin Seppi, la seconda presso la Kunsthaus a fine maggio.